Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Riparte il triathlon, ma occhio alle nuove norme igieniche

La Fitri ha pubblicato il protocollo relativo all’organizzazione delle gare nella nuova fase post Covid

Più informazioni su

Importante passo in avanti per il mondo del podismo e del triathlon che ha visto la Fitri pubblicare il protocollo relativo all’organizzazione delle gare, che dovrebbero ripartire il 29 giugno. Oltre alle norme igieniche ormai ben conosciute, la Federazione ha specificato anche le norme relative al pre e post gara: Nella frazione a nuoto le partenze devono essere di tipo rolling start con un numero massimo di 5 atleti per start e distanziati almeno 10′. Uomini e donne devono essere separati.

In caso di frazione in piscina gli atleti per corsia devono essere al massimo 6 nelle piscine da 25 metri o 8 in quelle da 50 m. La zona cambio deve evitare pericoli di assembramento e consentire ampi corridoi in entrata e uscita. Possibilmente senza l’uso della moquette. La frazione Bike dovrà essere in modalità No Draft, il percorso della gara dovrà avere delle carreggiate, da evitare tracciati andata e ritorno. Nella frazione di corsa gli atleti dovranno mantenere fra loro una distanza di 2 metri.