Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Riapertura scuole, Toti contro il ministro Azzolina: “In Liguria faremo linee guida alternative”

"Come per le riaperture della attività ci confronteremo con le altre Regioni"

Genova. La Regione Liguria stilerà linee guide alternative a quelle del Governo per la riapertura delle scuole a settembre. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sulla sua pagina facebook.

Toti critica anzitutto le proposte del ministro Azzolina: “Se penso al modo in cui il ministro Azzolina vuol far tornare i ragazzi e i bambini in classe ho i brividi – dice – Gabbie in plexiglass o le mascherine ai piccoli per 8 ore non credo siano le soluzioni adatte. Chi scrive certe proposte è lontano dalla realtà, come è stato ampiamente dimostrato in questi mesi”.

E spiega: “Dopo aver ascoltato in questi giorni migliaia di proteste da parte delle mamme, giustamente preoccupate, e confrontandomi con altri colleghi Presidenti di Regione, come abbiamo fatto per la riapertura delle attività economiche abbiamo pensato di fare la stessa cosa per le scuole. E in Liguria faremo linee guida alternative, per garantire certamente sicurezza ma anche benessere ad alunni e insegnanti”

“La scuola non è solo un luogo di apprendimento ma è socialità e inclusione – prosegue- è il luogo dove si costruisce il nostro futuro, senza cui non possiamo ripartire. La scuola deve essere messa al centro dell’azione di Governo con risposte concrete, come la messa in sicurezza degli edifici, l’assunzione di docenti e personale, il wifi, biblioteche, l’acquisto di fogli, pennarelli, gessetti e… carta igienica, cose che ahimé mancano in tutte le scuole e se le devono comprare i genitori”.