Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regole per gli allenamenti, la Genova Calcio: “Una presa in giro, ripartire è impossibile”

Lo sconcerto della società: "Non possiamo assumerci responsabilità che non ci competono"

Più informazioni su

Genova. Tra le società che in maniera più chiara hanno espresso il loro disappunto in merito al protocollo attuativo per la ripresa in sicurezza delle attività di base e degli allenamenti del calcio giovanile e dilettantistico c’è l’Asd Genova Calcio.

Ecco il comunicato del sodalizio biancocrociato.

La Asd Genova Calcio esprime sconcerto in riferimento alle linee guida emanate dalla Lega Nazionale Dilettanti nei giorni scorsi. I mesi di inattività ci hanno provato, ma, come sempre, eravamo pronti a rimboccarci le maniche e a ricominciare. Attendevamo solo di capire come“.

Le linee guida che oggi ci vengono imposte appaiono come una presa in giro nei confronti del mondo dei dilettanti, dei tesserati e delle famiglie con figli che praticano sport. Ripartire con le attività di base e dei settori giovanili risulta di fatto impossibile. Ancora una volta si scaricano le responsabilità sulle società sportive, ancora una volta chi è preposto a prendere decisioni preferisce declinare ad altri le proprie responsabilità”.

Noi non possiamo assumerci queste responsabilità che non ci competono e non vogliamo farci carico di oneri che non sono di nostra pertinenza. Di questo ci scusiamo con i nostri atleti e con le loro famiglie. Ci abbiamo sempre messo la faccia, continueremo a farlo, e con onestà e grande amarezza diciamo che non siamo in grado di fare l’impossibile“.