Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione Liguria, Tosi (M5s): “Toti ha speso 300mila euro in campagne per cercare consenso elettorale”

L'accusa dei grillini: "Si ostinano a definirle istituzionali, ma sono fatte ad hoc per cercare consenso in vista delle regionali"

Genova. “È dal 23 gennaio che Regione Liguria spende soldi in campagne pubblicitarie e promozionali che, fin dalla prima ora, hanno sollevato parecchi dubbi. Campagne che questa giunta si ostina a descrivere come istituzionali, ideate nello specifico per “ringraziare” i liguri (di essere liguri!), ma a che ben vedere appaiono smaccatamente pre-elettorali e chiaramente studiate ad hoc per creare consenso in vista delle regionali 2020. Pressoché superfluo aggiungere che i chiarimenti dell’assessore competente Cavo non hanno affatto fugato i nostri dubbi. Anzi!”.

Lo dichiara il capogruppo regionale del M5s Fabio Tosi a margine dell’interrogazione a risposta in aula nell’odierno consiglio regionale.

“Ora, è bene che i liguri sappiano che, dal 23 gennaio a oggi, la somma spesa dalla Giunta per le proprie campagne “istituzionali” ha superato i 300mila euro, soldi che francamente riteniamo potessero essere impegnati con più accortezza pensando ai reali bisogni dei cittadini. Che in questo momento storico non se ne fanno un bel niente di un grazie cartellonistico o di uno spot televisivo”, prosegue Tosi.

“Vedendo con quanta alacrità Toti ha speso quei 300mila e passa euro, comprendiamo bene la fretta del governatore sulla data delle elezioni, dovendo andare all’incasso il prima possibile e con il battage mediatico ancora fresco – conclude Tosi -. Una strategia adottata anche con gli 800.000 euro da poco investiti in promozione turistica, quando per 4 anni questa Giunta ha fatto poco o niente per promuovere davvero la Liguria al di fuori dei confini regionali”.