Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali Liguria, Bagnasco (Forza Italia): “Il partito 2.0 avrà una lista competitiva”

Nella nuova sede di Genova la presentazione del progetto Azzurro Donna e della prima candidata ufficiale, l'ex assessore Arianna Viscogliosi

Genova. In via Savona, alla Foce, la nuova sede di Forza Italia non passa inosservata. Uno spazio grande, luminoso, dove non manca neppure un cartonato a grandezza naturale del leader Silvio Berlusconi, e che riflette l’ottimismo di fondo, nonostante un periodo non semplice per il partito a livello ligure e nazionale, e la voglia di ripartire.

“Da zero, consapevoli che la scissioni a pochi mesi dalle Regionali è stata un duro colpo, ma c’è tanto entusiasmo, ci sono figure che hanno voglia di mettersi in gioco e questo può costituire un’opportunità“, dice Carlo Bagnasco, coordinatore regionale e sindaco di Rapallo, con una verve che sembra quasi far dimenticare lo spinoso caso dell’inchiesta sullo smaltimento dei rifiuti del porto del suo Comune.

Oggi la presentazione del progetto “Azzurro donna” insieme alla coordinare nazionale, l’onorevole Catia Polidori, e a quella ligure, la giovane Alice Dotta. Ma anche il sipario alzato sul primo nome ufficiale di una candidatura alle regionali in autunno. Si tratta di Arianna Viscogliosi, ex assessore della giunta Bucci a Genova, eletta con la lista civica del sindaco, e passata in Forza Italia.

Forza Italia che, in vista della prossime regionali, punta a far entrare due consiglieri, con Claudio Muzio in pole per il listino, ma anche candidato. Obbiettivo: 5% di preferenze. “Credo che questo sia un obbiettivo realistico – dice Bagnasco – dobbiamo ancora comporre la lista ma voglio anticipare da subito che sarà una lista competitiva, non compilativa, se c’è un aspetto positivo dell’essere rimasti senza i cosiddetti big è che chi vorrà mettersi in gioco, soprattutto i giovani, potranno farlo e avere possibilità concrete”.