Quantcast
Calcio

Protocollo per la ripresa, l’Arenzano FC: “Siamo delusi, a queste condizioni non possiamo ripartire”

"Attendiamo con ansia che la nostra Federazione faccia chiarezza e tenda la mano per aiutare le società sportive"

Campo sportivo Gambino - Arenzano

Arenzano. Il protocollo della Figc, con le linee guida dettate per poter riprendere gli allenamenti, ha lasciato a dir poco perplessi gli addetti ai lavori. Norme eccessivamente stringenti che sono state criticate praticamente da tutti: in questo modo ricominciare a giocare non è possibile.

Tra le società che si sono espresse in maniera più chiara c’è l’Asd Arenzano Football Club, che ha reso note le proprie impressioni attraverso un comunicato.

“Ci siamo presi due giorni per riflettere, abbiamo letto piu volte il protocollo, ci siamo consultati al nostro interno e con altre società. A queste condizioni non possiamo consentire la ripresa dell’attività sportiva perché è così che dobbiamo chiamarla senza confonderla con Camp Estivi, Stage, Tornei di nuove discipline che con il ‘gioco del calcio’ hanno poco a che vedere”.

“Sanificazione, pulizia, distanziamento, lavori a gruppi, potenziamento organico Mister, Medico; il nuovo protocollo ci ha bloccati lasciando, per altro, tutte le responsabilità in capo dei Presidenti delle Società. Siamo delusi, arrabbiati e continuiamo a non capire il motivo per quello che reputiamo sia un accanimento per le società dilettantistiche che tra mille difficoltà cercano di far crescere e divertire bambini e ragazzi”.

“Allo stato attuale dell’emergenza, il protocollo, sembra sorpassato da almeno un mese rispetto all’apertura di altre attività non solo ludico/sportive (discoteche, sagre, ristorante, stabilimenti balneari e parchi giochi). Attendiamo con ansia che la nostra Federazione faccia chiarezza, tenda la mano per aiutare le società sportive per fare ripartire un movimento che coinvolge tantissimi atleti, famiglie e staff tecnico dirigenziale”.

“Ci scusiamo con i nostri tanti tesserati e loro Famiglie, sicuri di averli dalla nostra parte dopo aver dato lettura del protocollo. L’appuntamento è solo rimandato, vi aspettiamo più forti e determinati che mai per tornare a fare calcio nella nostra struttura, una tra le più belle location del territorio ligure con ampi spogliatoi, spazi esterni ed interni!”.