Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Obbligo mascherine a Genova, la nuova ordinanza di Bucci slitta a lunedì mattina

In base alle anticipazioni del sindaco dovranno essere usate solo quando non si può rispettare la distanza di due metri

Più informazioni su

Genova. Arriverà probabilmente domani mattina (lunedì) la nuova ordinanza sull’uso delle mascherine a Genova. Questa volta il sindaco Marco Bucci non ha cambiato idea (era successo così la settimana scorsa), ma il documento previsto per domenica non è ancora pronto e quindi, in attesa che le disposizioni meno restrittive diventino ufficiali, resta in vigore la norma attuale: protezioni obbligatorie sempre, anche all’aperto, al di fuori della proprietà privata.

Come ha ribadito ieri il sindaco, l’ordinanza eliminerà l’obbligo sempre e comunque, ma lascerà più spazi di interpretazione: “Le mascherine all’aperto non saranno più obbligatorie sempre ma lo saranno ogni qualvolta non sarà garantito il rispetto della distanza di due metri da persone non conviventi”.

In altre parole le mascherine resteranno obbligatorie al chiuso (quindi anche sui bus) ma occorrerà averle con sé sempre anche all’aperto perché andranno indossate ogni volta che non potrà essere garantito il rispetto della distanza di due metri da persone non conviventi, ad esempio al mercato o in una strada affollata.

Queste le anticipazioni di Bucci, ma il testo definitivo non è ancora arrivato. E quindi, per evitare di incorrere in sanzioni, la mascherina andrà indossata ancora nelle prossime ore.