Quantcast
Nubifragio

Notte di paura nelle vallate: frane, allagamenti, un palazzo evacuato in via Trensasco, auto sott’acqua a Campi fotogallery

Problemi per locali sott'acqua segnalati a Pontedecimo, Ceranesi, e poi frane a Comago, Bolzaneto e Serra Riccò. Torrenti sui livelli di guardia

Genova. E’ stata una nottata difficile, a causa dei temporali, e nonostante l’allerta fosse ormai stata declassata a gialla, per l’immediato entroterra di Genova. Soprattutto in Valpolcevera e Val Bisagno si sono registrate situazioni di criticità ma per fortuna nessun ferito.

Smottamenti, alberi caduti, allagamenti, black-out, da mezzanotte alle tre del mattino circa, si sono susseguiti. I torrenti sono saliti ai livelli di guardia e con una rapidità che ha messo in apprensione i cittadini e la protezione civile dei vari Comuni, pronta a monitorare e intervenire.

La situazione più grave è quella relativa al cedimento di un muro di contenimento in via Trensasco 4, sopra Molassana. Diverse famiglie sono state evacuate e poi sono rientrate a casa. Sul posto i vigili del fuoco.

Intervento dei pompieri anche nel tunnel tra via Guido Rossa e Campi che si è allagato e dove, stanotte, un’auto con persone a bordo è rimasta in panne. I vigili del fuoco hanno aiutato gli occupanti del veicolo a uscire e mettersi in salvo.

Il nucleo sommozzatori ha effettuato un altro salvataggio presso un magazzino a San Quirico, dove un uomo è rimasto intrappolato all’interno dell’edificio, a causa dell’acqua alta.

Problemi per allagamenti segnalati a Pontedecimo, a Ceranesi, frane a Comago, Bolzaneto e Serra Riccò. In diversi casi le strade sono state bloccate momentaneamente.

leggi anche
  • Ancora
    Meteo, nuova allerta gialla su Genova: da mezzanotte fino alle 12 di domani
    allerta gialla 8 giugno
  • Sfogo
    Il sindaco di Sant’Olcese: “Noi, beffati dall’alluvione di giugno e da un’allerta declassata”
    Frana Sp2 Stella