Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Murcarolo, ragazzo disperso in mare, altri messi in salvo tra Nervi e Quinto fotogallery

Soccorsi in mare dai sommozzatori dei vigili del fuoco, uno di loro era un bagnino fuori servizio

Più informazioni su

Genova. Un ragazzo di 16 anni è disperso in mare dal pomeriggio di venerdì davanti alla spiaggia di Murcarolo, nel levante genovese. Il giovane stava facendo il bagno insieme a un amico 20enne quando si è trovato in difficoltà a causa delle onde molto alte.

Soccorsi in mare a Quinto, ragazzi tra le onde

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco coi sommozzatori che si sono buttati in mare dalle motovedette e dall‘elicottero, insieme alla guardia costiera. Nel frattempo una terza persona, un bagnino fuori servizio 18enne che ha assistito alla scena, aveva raggiunto i ragazzi.

Soccorsi in mare a Quinto, ragazzi tra le onde

I sommozzatori sono riusciti a salvare uno dei giovani, entrambi nordafricani, e il bagnino, che era riuscito a tenerlo a galla. Entrambi sono stati trasportati a calata Gadda e poi ricoverati al San Martino in codice rosso. Il ragazzo avrebbe patito un principio di ipotermia ma nessuno sarebbe in pericolo di vita. Rimane al momento disperso il terzo giovane, scomparso tra le onde, la cui ricerca è ancora in corso.

Purtroppo, secondo la ricostruzione dei soccorritori, le speranze sarebbero ridotto al lumicino: il ragazzo è stato visto scendere sott’acqua senza più risalire, ma al momento le condizioni marine non permettono ricerche più approfondite in sicurezza. La perlustrazione andrà avanti ancora fino a che ci sarà luce, ma poi le operazioni di recupero riprenderanno domattina, nella speranza che il mare lo consenta.

Altri quattro ragazzi sono stati messi in salvo dai sommozzatori dei vigili del fuoco e dalla capitaneria davanti a Capolungo, a Nervi. Si erano allontanati su un materassino e anche in questo caso, a causa delle onde, non riuscivano a tornare a riva. A soccorrerli anche la Croce Verde di Bogliasco.