Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Moto fuoristrada sui sentieri dell’Alta via: massicci controlli dei carabinieri forestali

In ausilio anche l'elicottero. Sanzionate quattro moto senza targa a Montebruno

Più informazioni su

Genova. Controlli massicci sabato 21 giugno da parte dei carabinieri forestali per contrastare l’attività fuoristrada lungo la rete escursionistica ligure e i sentieri dell’altavia.

L’operazione ha coinvolto simultaneamente le stazioni di Genova Prato, Montoggio, Busalla e Montebruno con l’ausilio di un elicottero in forza al 15° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Albenga.

Sotto la lente sono finite in particolare le alture fra i comuni di Genova, Davagna, Sant’Olcese, Montoggio e Serra Riccò dove per salvaguardare l’incolumità degli escursionisti nelle zone dell’Alta Via, sono stati controllati tutti i motociclisti da enduro e motocross transitanti, senza rilevare violazioni.

Venerdì 20 invece a Montebruno, sono state controllate 4 moto da enduro, di turisti provenienti dalla Lombardia e dalla Svizzera, risultate tutte senza targa. Pertanto sono state sanzionate ai sensi del Codice della Strada con la sanzione accessoria del fermo amministrativo dei mezzi per 3 mesi.

Nel 2020 i carabinieri forestali hanno incrementato sensibilmente le attività di controllo, passando dai 109 controlli effettuati nell’intero 2019, con 19 persone e 27 veicoli controllati, 16 illeciti accertati per un totale di 5.037,98 euro, ai 74 controlli effettuati nel solo primo semestre del 2020, con 56 persone e 52 veicoli controllati, 38 illeciti accertati per 7.502,99 euro.