Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Mi ricorderò della Liguria per le mie vacanze”, il sindaco di Milano Beppe Sala è in arrivo a Santa

Lo aveva detto nei giorni delle polemiche sui passaporti sanitari anti-Covid. Venerdì, se non resterà bloccato in autostrada, visita con il sindaco Donadoni, Bucci e Toti

Genova. Nei giorni delle polemiche sui passaporti sanitari anti-Covid, quei test che la Sardegna avrebbe voluto chiedere ai turisti in arrivo, Beppe Sala, sindaco di Milano, aveva lanciato al governatore Giovanni Toti uno degli assist migliori della stagione: “Mi ricorderò della Liguria per le mie vacanze”.

Non sarà una vera e propria vacanza, quella di venerdì a Santa Margherita Ligure, ma neppure una visita troppo formale. Perché Sala sarà ospite del sindaco Paolo Donadoni per un programma tra la movida e la rinascita infrastrutturale.

Prevista, ad esempio, una passeggiata tra i locali dell’aperitivo – anche per mostrare che yes,we can, ci si può divertire senza ressa – e poi un sopralluogo al cantiere di lavori del porto. Alle 18e15 appuntamento all’anfiteatro Bindi, ai giardini a mare e poi un punto stampa dopo le 19 in calata porto.

È annunciata anche la presenza del presidente della Regione Giovanni Toti e del sindaco di Genova e della Città Metropolitana Marco Bucci.

Sala è da sempre un amante del Tigullio e già a inizio giugno, appena riaperte le frontiere fra le regioni, era stato avvistato a Rapallo. Il suo arrivo sarà anche un test “istituzionale” sui collegamenti autostradali tra Milano e la riviera di Levante, messi a dura prova, in queste ore dai cantieri di Aspi e dalle lunghe code.