Effetti pesanti

Mercato immobiliare in ginocchio per lockdown: a Genova compravendite in calo del 19%

A Genova nel primo trimestre 2019 erano state registrate 1882 compravendite. In quello appena trascorso 1520

Genova. Un calo generalizzato delle compravendite immobiliari. Il fermo delle attività causato dal coronavirus ha fatto sentire i suoi effetti sui contratti: a Genova il calo delle transazioni è uno dei più alti a livello nazionale, parlando di grandi città: -19,2%.

Lo rileva l’ufficio studi Tecnocasa su dati dell’Agenzia delle Entrate, spiegando che sul risultato ha pesato il lockdown iniziato a marzo e proseguito nei mesi successivi con effetti sui volumi che si vedranno anche nel secondo trimestre dell’anno.

Tra le metropoli spiccano Napoli e Bari (-19,5 %), Milano (-19,3%) e Genova, appunto (-19,2%). Il ribasso meno importante ha interessato Bologna che chiude con -6,4%.

A livello di numeri a Genova nel primo trimestre 2019 erano state registrate 1882 compravendite. In quello appena trascorso 1520.

Potrebbe essere il momento giusto per comprare risparmiando anche sul prezzo.

leggi anche
  • Dopo il lockdown
    Mercato immobiliare in subbuglio: Genova terza città per ricerche di case in vendita