Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La nuova torre piloti di Genova sorgerà alla Fiera, lavori al via dopo il Salone Nautico 2020

Progetto donato da Renzo Piano nel 2015, avrà pannelli fotovoltaici sul tetto e sarà circondata da moli per evitare altri incidenti

Più informazioni su

Genova. La nuova torre piloti di Genova sorgerà nella nuova darsena nautica della Fiera, davanti al padiglione Jean Nouvel. La conferma definitiva è arrivata oggi durante la riunione in Autorità portuale con Capitaneria, Comune, il corpo dei piloti e i due concessionari dell’area, i cantieri Amico e il Porto Antico. Un passaggio formale necessario dopo la ridefinizione degli accordi su quelle aree, strategiche per l’organizzazione del Salone Nautico.

L’annuncio in realtà risale a ottobre 2019 e, stando alle indicazioni date allora e confermate oggi dal sindaco Marco Bucci, i lavori dovrebbero partire dopo l’edizione 2020 del salone, posticipata quest’anno a ottobre per l’emergenza coronavirus.

Il progetto è stato donato nel 2015 dall’architetto Renzo Piano, così come quello del Waterfront di Levante e quello del nuovo ponte sul Polcevera. “Con l’occasione i concessionari delle aree e specchi acquei della darsena hanno condiviso il piano di ormeggi che consentirà il migliore sfruttamento degli spazi garantendo nel contempo i necessari standard di sicurezza delle manovre”, comunica l’Autorità portuale.

La torre, che dovrà sostituire quella di Molo Giano urtata dalla Jolly Nero e crollata il 7 maggio 2013 causando la morte di nove persone, sarà alta 60 metri, trasparente, e avrà pannelli solari sul tetto. Sarà circondata da un “fortino” di moli per le imbarcazioni per evitare incidenti come quello di sette anni fa.