Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Infermieri ancora in piazza a Genova: “Non siamo materiale usa e getta” fotogallery

La categoria di lavoratori messa a dura prova durante il periodo Covid torna a protestare contro la scarsa attenzione delle istituzioni in termini di diritti e contratti di lavoro.

Più informazioni su

Genova. “Responsabilità e competenza, ma poca riconoscenza” e un hashtag che dice tutto: #infermieriusaegetta. Nuova manifestazione di piazza, questa mattina, davanti alla sede della Regione Liguria a De Ferrari per il Movimento Nazionale Infermieri.

La categoria di lavoratori messa a dura prova durante il periodo Covid torna a protestare contro la scarsa attenzione delle istituzioni in termini di diritti e contratti di lavoro.

Gli infermieri, in questa fase, chiedono certezze per quanto riguarda il bonus Covid ma anche la stabilizzazione di tanti precari e la definizioni di contratti che siano maggiormente tutelanti per chi è costantemente messo a rischio in nome della sanità e del bene collettivo. Nei giorni scorsi erano già state tre, organizzate da diversi sindacati, le manifestazioni e i flash mob degli infermieri e delle infermiere a Genova.

“Ho ascoltato gli infermieri e le loro richieste di valorizzazione a livello nazionale – ha commentato l’assessore alla Sanità Sonia Viale a margine dell’incontro con i rappresentanti di categoria – è stata un’occasione per ribadire il percorso di rafforzamento del ruolo della professione infermieristica nel sistema sanitario ligure. Sarà mia cura portare le istanze degli infermieri nella commissione salute della Conferenza delle Regioni”.