Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

In arrivo il 16 giugno a Genova una nave con cittadini marocchini: andranno a lavorare nei campi

Viaggio organizzato dall'ambasciata italiana su richiesta delle associazioni del mondo agricolo

Più informazioni su

Genova. Il 16 giugno partirà da Tangeri con destinazione Genova un traghetto organizzato dall’ambasciata italiana per trasportare in Italia i primi lavoratori agricoli impiegati nei campi in diverse province del Paese. A darne notizia è Confagricoltura, citata dal quotidiano online abruzzese “Il Capoluogo“.

Sulla nave potranno trovare posto quei lavoratori che si sono prenotati in precedenza presso l’ambasciata italiana a Rabat e al Consolato generale di Casablanca. La registrazione va fatta su questo portale. Si tratta di un viaggio straordinario visto che dal 3 giugno sono riaperti i confini verso i Paesi dell’area Schengen, ma il Marocco non rientra tra questi. Dal Nord Africa sono pronti a rientrare nei loro posti di lavoro decine di migliaia di persone, ma i tempi dei trasferimenti sono destinati ad allungarsi.

Il problema della mancanza di manodopera per il raccolto estivo riguarda in maniera solo marginale la Liguria. Negli scorsi giorni le associazioni di categoria come Confagricoltura hanno pagato voli charter per far rientrare la manodopera richiesta da 7 aziende delle province di Vicenza, Mantova, Salerno, Perugia e Campobasso. I traghetti Tangeri-Genova organizzati dall’ambasciata risolveranno in parte la carenza.