Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Rapallo Rivarolese cambia guida: l’allenatore non sarà più Stefano Fresia

"Una stagione che la società ha deciso di affrontare esplorando percorsi diversi e nuove avventure"

Rapallo. Il Rapallo Rivarolese, società fondata un anno fa grazie alla fusione tra Rapallo Ruentes e Rivarolese, nel prossimo campionato avrà un nuovo allenatore. Dopo il decimo posto in Eccellenza ottenuto in questa stagione con 25 punti, frutto di sei vittorie, sette pareggi e nove sconfitte, la squadra che gioca le proprie partite casalinghe al Macera di Rapallo non sarà più guidata da Stefano Fresia.

Di seguito il comunicato della società.

“La società Ssdrl Rapallo R. 1914 Rivarolese comunica ufficialmente la risoluzione del rapporto con il tecnico Stefano Fresia. La società ringrazia l’allenatore per questi tre anni insieme (con la società Rapallo Rivarolese e con la Rivarolese, precedentemente alla fusione), durante i quali sono stati raggiunti risultati importanti e indimenticabili – tra cui la seconda posizione in Eccellenza e la finale di Coppa Italia d’Eccellenza – conquistati principalmente grazie alla preparazione, alla professionalità e alla passione del mister”.

“Stefano Fresia rappresenta una pagina importante della storia recente di questa società, e per questo a lui vanno i nostri più sentiti ed emozionati ringraziamenti per gli anni trascorsi fianco a fianco. Un professionista serio, appassionato e preparato, ma soprattutto una grande persona e un grande amico, a cui auguriamo un futuro roseo e ricco di soddisfazioni – anche più importanti di quelle raggiunte insieme alla nostra società”.

“Il Rapallo Rivarolese ha deciso di prendere questa decisione difficile e sofferta, perché pensiamo possa rappresentare la miglior scelta possibile per il futuro sportivo di entrambe le parti in causa – la società e il tecnico stesso”.

“La società ci tiene a precisare che non si tratta né di una scelta tecnica, né della conseguenza di un campionato al di sotto delle aspettative. In questo momento così difficile – con la crisi determinata dall’emergenza sanitaria che ha colpito l’Italia negli ultimi mesi – il Rapallo Rivarolese si sta muovendo per affrontare al meglio la prossima stagione che, rispetto ad altre, sarà ancora più complicata per diversi fattori. Una stagione che la società ha deciso di affrontare, viste le difficoltà, esplorando percorsi diversi e nuove avventure. Grazie di tutto Stefano, buona fortuna!”.