Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il consiglio comunale chiede di intitolare una strada o una piazza ad Alfredo Biondi

L'ordine del giorno è stato votato ieri nella seduta consigliare

Genova. Il consiglio comunale di Genova ieri ha approvato un ordine del giorno che impegna il consiglio comunale a incaricare l’ufficio toponomastica del Comune di Genova di individuare una strada o una piazza per ricordare la figura di Alfredo Biondi.

Biondi, avvocato del foro genovese ma anche ex ministro della Giustizia e parlamentare di lungo corso, è scomparso mercoledì scorso all’età di 92 anni.

L’ordine del giorno, approvato come ‘fuorisacco’ all conferenza capigruppo e poi votato da tutti i consiglieri (ad eccezione del consigliere Santi che si è espresso contro) ricorda il “grande cordoglio del mondo politico” per la scomparsa di Biondi “liberista che ha speso la sua lunga carriera politica in una coerente difesa dei valori democratici e della libertà”.

La legge (1188/1927) che regola la materia prevede che l’intitolazione di nuove strade e piazze pubbliche, avvenga dietro autorizzazione del Prefetto ad almeno 10 anni dalla scomparsa, ma in casi particolari, è consentita una deroga da parte del ministro dell’Interno.