Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gilet arancioni, domenica arriva a Genova il generale Pappalardo: adunata in piazza De Ferrari

A Milano avevano invaso piazza Duomo senza mascherine. A Genova si parlerà di scuola e vaccini

Genova. Il generale Antonio Pappalardo arriva a Genova. Dopo le discusse manifestazioni di Milano e Palermo, il capo del Movimento Gilet Arancioni sarà in piazza De Ferrari il 21 giugno alle 17.30 e parlerà soprattutto di scuola e vaccini (secondo lui e i suoi seguaci sono pericolosi), ma anche di venditori ambulanti che sono “una categoria penalizzata dai provvedimenti di Regione Liguria”, sostengono gli organizzatori.

Il neonato movimento di protesta, che propugna il ritorno alla lira, è contrario alla diffusione del 5G e chiede a gran voce le dimissioni del governo Conte, aveva già radunato un centinaio di manifestanti lo scorso 30 maggio sempre a De Ferrari, ma senza il loro leader.

Per Pappalardo, ex carabiniere già a capo del defunto movimento dei Forconi, si tratta dell’esordio nel capoluogo ligure con la nuova veste che lo ha visto tornare alla ribalta soprattutto dopo l’invasione di piazza Duomo a Milano, con centinaia di persone senza distanze e senza mascherine.

I gilet arancioni si rivolgono a “mamme e papà, medici, avvocati e tutti i cittadini della Liguria” per discutere “numerosi punti cardine tra cui scuola e vaccini, argomenti che toccano da vicino la maggior parte della popolazione”. Il movimento chiede anche l’approvazione di una nuova legge elettorale che consenta di tornare alle urne nel prossimo mese di ottobre.