Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova Parcheggi chiude il bilancio 2019 in utile dopo la rivoluzione delle tariffe

Più informazioni su

Genova. Questa mattina l’Assemblea degli azionisti di Genova Parcheggi S.p.A. (Comune di Genova, Istituto Giannina Gaslini e Policlinico San Martino) ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2019. Bilancio che si è chiuso con un utile netto di 130.606 euro.

Nel 2019 – anno in cui ha introdotto il frazionamento delle tariffe –  Genova Parcheggi S.p.A. ha fatto registrare il 18,2% in più di ricavi rispetto al 2018 e il 28,8% in più rispetto al 2017. Nel dettaglio, i ricavi sono aumentati rispettivamente di 2.523.084 e 3.665.923 euro. Tutto ciò grazie alle nuove commesse affidate alla società.

In ragione di tali affidamenti, la società ha indetto nel corso del 2019 bandi di selezione di personale che hanno portato all’assunzione di nuovi lavoratori con contratto di apprendistato. La società è passata dai 149 addetti del 2018 ai 163 dell’anno scorso.

Il canone complessivo versato nel 2019 al Comune di Genova ammonta a 3.456.456,27 euro, 445.921,26 euro in più rispetto al 2018.

Il vicesindaco di Genova, Stefano Balleari, visto il lavoro svolto dall’Amministratore Unico Santiago Vacca ha proposto il rinnovo del suo incarico per il triennio 2020/2022, proposta accolta favorevolmente anche dagli altri azionisti.

Questi ultimi hanno ringraziato i membri del Collegio Sindacale per l’impegno profuso e per la fattiva collaborazione, confermando l’incarico per il triennio 2020/2022 al presidente, Antonio Rosina e ai sindaci effettivi Francesca Russo e Gianluigi Sfondrini.

“Sono molto soddisfatto dell’andamento societario del bilancio che si è chiuso al 31 dicembre 2019 – spiega il vicesindaco con delega a indirizzo e controllo di Genova Parcheggi Spa Stefano Balleari – Genova Parcheggi Spa è stata particolarmente performante in termini di ricavi, canone versato al Comune di Genova e assunzione di nuovo personale. Un sincero ringraziamento va all’amministratore unico Santiago Vacca, al quale dopo un triennio viene rinnovato l’incarico; al collegio sindacale che viene integralmente riconfermato; a tutti i quadri, dirigenti, funzionari e operatori della sosta che hanno contribuito al successo di questa partecipata. Ci tengo a ricordare che questo bilancio chiude per la prima volta con gli altri due soci: l’Ospedale San Martino rappresentato dal dottor Ucci e l’Ospedale Pediatrico Giannina Gaslini rappresentato dal dottor Pongiglione”.