Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

E’ morto a 80 anni Angelo Priano, padre della focaccia più amata dai genovesi

Il quartiere di Voltri in lutto per la scomparsa di uno dei fondatori della bottega storica. Venerdì i funerali

Più informazioni su

Genova. Aveva 80 anni ed era uscito indenne dal periodo dell’emergenza Covid ma altre complicanze di salute se lo sono portato via. Angelo Priano, uno dei tre fondatori – nel 1964 con i fratelli Giuseppe e Franco – del panificio pasticceria a Voltri noto per la particolare focaccia, è scomparso quest’oggi. A darne notizia i familiari con un post sulla pagina Facebook della bottega storica.

Il funerale sarà celebrato domani, venerdì 12 giugno, alle 14.30 nella Chiesa SS. Nicolò ed Erasmo a Voltri, in via Camozzini. Stasera alle 18e30 il rosario.

“Proseguiamo con amore lungo il solco che hai lasciato: siamo il tuo passo saldo e sicuro nel futuro – si legge nel messaggio della famiglia – ogni volta che alzeremo le serrande e accenderemo le luci del negozio, sarai con noi… come con tutti coloro che varcando la soglia d’ingresso, non mancheranno mai di trovare nel nostro sorriso il tuo cuore di uomo buono”.

Centinaia di messaggi di cordoglio e ricordi condivisi, sui social, da parte di voltresi e non solo. Moltissimi i genovesi che lo consideravano un “nonno” proprio per il legame con quella focaccia speciale, unica, diventata abitudine per tanti. Dagli studenti del Lanfranconi, che avevano la fortuna di averla recapitata a scuola, ai tanti bambini e “bambini cresciuti” del quartiere.

Ma tra le prelibatezze della bottega non mancavano pizzette, cavolini, pesche ripiene e nell’epoca più recente tanti prodotti di alta pasticceria. Angelo Priano era anche socio onorario della SMS polizia municipale.