Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cinema all’aperto e spettacoli, per l’estate 2020 il Comune punta sui parchi di Nervi

Durante il mese di luglio spazio a musica, prosa e danza mentre ad agosto sarebbe il turno della classica arena estiva

Genova. Lo spazio per mantenere il distanziamento non manca. L’aria fresca neppure. La possibilità di organizzare sedute, varchi e sicurezza: c’è. Ecco perché il Comune di Genova, in attesa del ritorno di Euroflora, ad aprile e maggio 2021, si appresta a sfruttare i Parchi di Nervi già quest’estate e a organizzare spettacoli ed eventi all’aria aperta e in conformità con le normative anti Covid.

“Stiamo ancora ragionando su come fare e chi coinvolgere ma l’idea e di sommare al festival di musica, prosa e danza previsto a luglio l’installazione di un cinema all’aperto per tutto il mese di agosto”. Sarà possibile allestire circa 900, 950 posti a sedere. “Maggiori dettagli saranno forniti nel corso del mese di giugno”.

Così ha anticipato il sindaco di Genova Marco Bucci a margine della presentazione di Euroflora 2021. Il cinema all’aperto a Nervi sarebbe un ritorno in grande stile, un’attività chiesta a gran voce da tanti genovesi, ma che negli ultimi anni non aveva trovato investitori, sponsor e un contesto positivo. Con le limitazioni imposte dall’emergenza pandemica il tema torna d’appeal visto che potrebbe essere una delle poche soluzioni per far vivere la cultura in sicurezza.

Per la kermesse floreale intanto oltre un anno di lavoro in anticipo e la possibilità di organizzare la manifestazione in maniera ancora più spettacolare di due anni fa. “Potremo collaborare con molti più soggetti, tra cui il ministero dell’Agricoltura – continua Bucci – e potremo includere negli spazi dei parchi quelle peculiarità tipiche delle edizioni di Euroflora degli anni Settanta e Ottanta”. Come per l’edizione 2018, il sindaco è convinto che il bilancio si chiuderà in attivo “avevamo guadagnato circa 300 mila euro reinvestiti nei parchi” e che “sarà superato il record di 300 mila visitatori della passata edizione”.