Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Champions League, formato ridotto: alla Pro Recco una delle dieci wild card

Ecco le formule delle competizioni europee per la prossima stagione

Recco. Cambia la formula della Champions League cui parteciperanno un minor numero di squadre; resta pressoché invariato il format di Euro Cup ed Euro League. Sono queste le variazioni alle coppe europee che attuerà la Len per la stagione agonistica 2020/2021.

La Champions League maschile avrà inizio a fine ottobre, con un unico turno preliminare, a differenza dei tre turni degli ultimi anni. Questa fase qualificherà due squadre, che si uniranno alle dieci beneficiarie della wild card per la fase a gironi, articolata in due raggruppamenti da sei formazioni ognuno, al via l’11 e 12 novembre.

Le dieci squadre che usufruiranno della wild card sono Pro Recco, Barceloneta, Dinamo Tbilisi, Ferencvaros, Hannover, Jadran Herceg Novi, Jug, Marsiglia, Olympiacos, Spandau. Hanno dunque rinunciato alla wild card Szolnoki e Mladost, presenti nella scorsa stagione. La final eight si disputerà ad Hannover dal 4 al 6 giugno 2021. La Waspo è già qualificata come società organizzatrice.

Per quanto concerne l’Euro Cup maschile, la formula è identica a quella degli ultimi anni. La competizione prenderà il via all’inizio di novembre col primo turno; seguiranno secondo turno, ottavi di finale, quarti di finale, semifinali e finali. La novità sta nel fatto che prenderanno parte al primo turno anche i club eliminati nel preliminare di Champions League.

Nessuna variazione, invece, per l’Euro League femminile: il primo turno si disputerà a dicembre, poi secondo turno, quarti di finale e final four. Le formazioni eliminate ai quarti prenderanno parte alla final four del Len Trophy.

Con l’annullamento della stagione 2019/20 sarà la Federnuoto a dover assegnare i pass per le coppe europee. Oltre alla Pro Recco, già ammessa alla Champions League, altre due squadre italiane hanno diritto a giocare la massima competizione. Secondo la classifica dopo 16 giornate, Brescia e Ortigia dovrebbero essere le formazioni in questione.

Saranno due i posti in Euro Cup, che potrebbero andare a Sport Management e Rari Nantes Savona.

All’Italia spettano tre pass per l’Euro League femminile, con L’Ekipe Orizzonte, Plebiscito Padova e SIS Roma che dovrebbero essere le beneficiarie.