Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caos autostrade, sindaco di Rapallo denuncia e chiede i danni ad Aspi: “Conto pesantissimo”

Bagnasco su tutte le furie per la scelta di chiudere il casello durante le feste patronali

Più informazioni su

Rapallo. “Questa mattina (ieri, ndr) ho dato mandato all’avvocato Luigi Cocchi di procedere contro Autostrade per i danni che la città di Rapallo ha subìto, sta subendo e subirà in seguito alle chiusure di questo periodo. Non potevo esimermi dal compiere questo passo: ho il dovere di tutelare i cittadini, gli imprenditori, le categorie produttive, i turisti e tutti coloro che desiderano raggiungere Rapallo e il Tigullio”.

Con queste parole inizia il comunicato stampa del sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, che annuncia di ricorrere alla giustizia per i quantificare il danno subito dalla sua città: “I danni procurati dal piano di manutenzioni di Autostrade, come risulta anche dalle previsioni economiche pubblicate nei giorni scorsi, saranno pesantissimi. Basti pensare alla scelta a dir poco sconsiderata di chiudere il casello di Rapallo nei giorni delle feste patronali: questa decisione creerà il caos e, oltre a penalizzare la nostra economia, impedirà di fatto a tante persone di partecipare a un momento molto atteso e sentito”.

“Non potevo dunque aspettare oltre per compiere un passo che, ripeto, è un atto dovuto per Rapallo e per il Tigullio – conclude – territori che pagano caro, sulla loro pelle, l’incapacità decisionale del governo e la guerra di posizione con il concessionario”.