Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caos autostrade, De Micheli convoca tutti a Roma ma bacchetta Toti: “Basta polemiche”

Lunedì 15 giugno incontro tra Mit, Regione, Aspi, Anas e Rfi ma la ministra dei trasporti ricorda: "Per la Regione quel piano era sufficiente"

Genova. Il ministro dei trasporti Paola De Micheli ha convocato tutti a Roma lunedì prossimo dopo l’ennesima giornata di caos sulle autostrade genovesi e la minaccia del presidente Toti che ha annunciato la possibilità di una richiesta danni al Governo. A riportare la notizia è l’agenzia Dire.

Dunque il 15 giugno il Mit, Regione Liguria, Aspi, Anas e Rfi si siederanno attorno a un tavolo “per valutare ulteriori misure di mitigazione dell’impatto dei cantieri sulla viabilità”. È quanto si legge in una nota del dicastero.

“Alla luce dei disagi rilevati questa settimana – spiega il Mit – e poiché la responsabilità istituzionale del ministero e della Regione consiste nel garantire la sicurezza, la ministra Paola De Micheli ritiene sia necessario uno sforzo maggiore da parte di tutti gli attori coinvolti nei processi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade e di quelli che possono garantire la mobilità alternativa”, spiega la nota.

De Micheli, inoltre, chiede al governatore Giovanni Toti “una moratoria sulle polemiche relative ai cantieri autostradali. Come previsto dal Mit, l’apertura dei cantieri per la doverosa manutenzione delle strade ha avuto un impatto sul traffico molto complicato. La Regione Liguria aveva ritenuto il piano della mobilità alternativa sufficiente”.