Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcetto e sport di contatto, il ministro: “Ho dato il mio ok per riprendere da domani”

Manca solamente l'assenso del ministro della salute Roberto Speranza

Genova. Calcetto, pallavolo, basket, pallanuoto. E anche danza, pugilato, arti marziali… Ci siamo quasi: lo sport sta per ricevere il via libera, per poter tornare alla sua normalità. L’ufficializzazione è attesa nelle prossime ore.

Ho dato parere favorevole alla riapertura degli sport di contatto. Manca solo l’assenso del ministro della salute Roberto Speranza“. È l’annuncio fatto in un post su Facebook dal ministro per lo sport Vincenzo Spadafora.

Mi avete scritto e fatto sentire con forza, dopo che il Consiglio dei ministri ha deciso lo slittamento dal 18 al 25 giugno per la ripresa degli sport di contatto, la voglia e la necessità di ricominciare a giocare nei centri sportivi di tutto il Paese – dichiara -, consentendo a migliaia di gestori e lavoratori di riprendere le loro attività. Per questo, prima dei termini previsti, ho incontrato in videoconferenza il presidente Bonaccini e i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che hanno stilato le indicazioni per la ripresa immediata, che saranno approvate domani“, spiega Spadafora.

“Già ieri – conclude – ho anticipato il mio parere favorevole alla riapertura. Manca solo l’assenso del ministro Speranza: appena lo darà si potrà ricominciare“. L’auspicio, quindi, è di poter tornare a giocare già da domani, giovedì 25 giugno.