Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bocciata mozione Pd sulle piscine: “Maggioranza insensibile ai problemi dei gestori”

Più informazioni su

Genova. “Attivarsi affinché l’amministrazione comunale di Genova costituisca un tavolo di lavoro con i gestori degli impianti sportivi natatori pubblici e privati al fine di sostenere e difendere il prezioso patrimonio sociale e valoriale rappresentato dalle associazioni sportive presenti nella città di Genova, garantendone l’esistenza e il rilancio nella fase successiva all’emergenza sanitaria da Covid-19”.

Questo chiedeva la mozione presentata oggi in Comune dal PD e bocciata dalla maggioranza Bucci che ha votato contro l’organizzazione di un tavolo di lavoro con gli impianti natatori riferendosi a un tavolo complessivo che in realtà non esiste.

“La situazione di crisi causata dal lockdown richiede ulteriori misure di sostegno, rispetto a quelle già messe in atto nelle fasi precedenti, sia di carattere economico sia amministrativo, anche con la revisione degli obblighi contrattuali esistenti tra gestori e amministrazione comunale come avvenuto in altre città, ad esempio Bologna, dove si sta intervenendo concretamente senza perdere tempo, cosa che invece sta avvenendo a Genova”, dicono dal Pd.

“Ancora una volta il centrodestra ha preferito alzare un muro di fronte a una nostra proposta, preferendo ignorare e sacrificare le esigenze dei cittadini e delle associazioni sportive del territorio in nome della sterile polemica politica”, concludono dal gruppo consiliare PD Comune di Genova.