Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aumentano le richieste di prestiti con erogazione veloce

Più informazioni su

In un contesto economico dominato dall’incertezza, dovuta in gran parte alle misure restrittive per arginare l’emergenza Coronavirus, l’accesso al credito è diventata una priorità per aziende e privati. Accedere a prestiti veloci, che possano garantire di ottenere la liquidità necessaria ad affrontare le spese, è fondamentale.

Proprio per questo, mai come oggi, quando bisogna accingersi ad affrontare una spesa, fare un acquisto o un investimento, può essere necessario dover richiedere un prestito veloce per avere a disposizione in poco tempo una certa liquidità.

Chiedere un finanziamento non è decisione facile, comporta delle responsabilità ed è normale che sorgano spesso dubbi o domande. Per questo motivo è fondamentale affidarsi a degli esperti del settore che illustrino in modo chiaro e competente il passo che andremo a compiere.

Una risorsa fondamentale è ilprestitoveloce.com un sito che illustra in modo chiaro ed esauriente che funziona un finanziamento con erogazione rapida, quali sono le sue caratteristiche, come si può richiedere e per chi è pensato. 

COS’È IL PRESTITO VELOCE?

Per prima cosa bisogna capire cos’è un prestito veloce. 

Si tratta di un servizio finanziario che permette agli utenti di richiedere agli istituti di credito una certa somma di denaro e di disporne in tempi brevi. 

Solitamente gli importi che si possono richiedere variano tra i 1000 e i 30mila euro, ma ci sono delle finanziarie che concedono cifre anche superiori. 

La richiesta può essere fatta in filiale oppure online, a fronte della presentazione di un documento di identità e di un documento di reddito (ad esempio una busta paga), che garantisca la restituzione del prestito. 

RICHIESTA E RIMBORSO

Le rate di restituzione sono mensili e variano in base all’importo, alla durata del prestito e alle finalità con cui è concesso. Gli istituti di credito offrono diverse formule per venire incontro alle esigenze della clientela e rendere agevole questo processo. 

Molti istituti permettono di modificare l’importo delle rate in corso d’opera, danno la possibilità di saltare uno o più pagamenti (ovviamente ponendo un limite) o di estinguere anticipatamente il prestito. 

Dal momento dell’accettazione del prestito alla sua erogazione passano in media 48 ore, ma ci sono casi in cui il tempo di attesa si riduce a una sola giornata. 

Una delle comodità è quella di poter richiedere il prestito direttamente online, compilando un apposito modulo. Questo tipo di servizio, offerto da quasi tutti gli istituti di credito permette di velocizzare ancora di più il processo. 

PER CHI È PENSATO IL PRESTITO VELOCE

La tipologia di clienti che si rivolge agli istituti finanziari per ottenere un credito è molteplice.

Una delle categorie che necessità più spesso dell’ausilio di un prestito è quella degli studenti, che per sostenere il percorso di studi, necessitano di denaro per coprire le spese universitarie, l’acquisto dei libri o la vita da fuori sede. 

Questo tipo di prestiti si caratterizza per dei tassi di interesse particolarmente vantaggiosi, che permettono ai giovani di restituire agevolmente l’importo ricevuto.

Alcuni prestiti di questo tipo possono essere finalizzati, cioè destinati a coprire una precisa spesa indicata dal richiedente. 

Un’altra categoria di persone che può necessitare di un sostegno finanziario è quella dei pensionati. 

Oltre agli istituti di credito privati, anche l’Inps ha ideato una formula di prestito veloce, che venga incontro alle esigenze dei pensionati e dei lavoratori dipendenti. I tassi di interesse proposti sono solitamente vantaggiosi. 

La garanzia per l’erogazione del credito viene data dall’introito mensile, del pensionato o del lavoratore. Le rate del rimborso non possono mai superare un quinto dello stipendio o della pensione. 

In questi ultimi anni le finanziarie hanno ideato dei prestiti anche per una nuova categoria di clienti: i cattivi pagatori. 

Si tratta di persone che a causa di ritardi nei pagamenti, anche di pochi giorni, sono finiti in questo registro e per tale motivo hanno difficoltà ad accedere ai finanziamenti tradizionali. 

I prestiti veloci per cattivi pagatori permettono di aggirare questo problema, fornendo delle linee di credito il cui importo e durata dipendono dalla capacità del richiedente di restituire il prestito.