Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amiu, da lunedì 29 giugno le isole ecologiche tornano di libero accesso

Ovvero senza più l'obbligo di prenotare il conferimento

Più informazioni su

Genova. A partire da lunedì 29 giugno, le tre isole ecologiche di Genova tornano ad accesso libero, senza più l’obbligo di prenotare il conferimento. I cittadini potranno portare i loro mobili, elettrodomestici, rifiuti ingormbranti e pericolosi nelle Isole di Pontedecimo (via Gastaldi), Staglieno (Lungobisagno Dalmazia) e Pra’ (Fascia di rispetto).

Sarà possibile conferire i rifiuti liberamente da lunedì a sabato, con orario continuato dalle ore 7.30 alle 18.30. All’interno delle Isole ecologiche, è utile ricordare che valgono le misure di tutela e prevenzione previste dalle ordinanze comunali per contrastare il contagio da Covid-19.

Fino a sabato 27 giugno il servizio delle Isole ecologiche resta ancora su prenotazione, fino a esaurimento delle disponibiltà di giorni e orari, chiamando il numero 010 89 80 800 (da lunedì a venerdì con orario 9-16).

Alcuni esempi di rifiuti da conferire nelle Isole ecologiche:

Ingombranti: mobile, armadio, sedia, tavolo o tavolino, comò o comodino, pensile o scaffale, rete letto, materasso, scarpiera, porta o persiana, asse da stiro, bicicletta, scala, stendibiancheria, passeggino, carrozzina.

RAEE (Rifiuti da Apparecchi elettrici ed elettronici): forni a microonde, televisore, computer, monitor, stampante, modem, telefonini, tostapane, asciugacapelli, frullatore, ferro da stiro, robot da cucina, consolle videogiochi, lettori dvd, videoregistratore, telecomando.

Rifiuti pericolosi: batteria auto o moto, olio da cucina o per frittura, pile usate di ogni tipo (stilo, torcia, pastiglia), vernici e solventi, pitture, sverniciatori, acidi, diluenti, collanti, stucchi, sigillanti, smacchiatori, lucidanti, antiruggine, farmaci scaduti.