Quantcast
Si torna a casa

Alluvione a Rossiglione, tornano a casa dopo 8 mesi i residenti di via Airenta

Il 24 giugno è stata revocata l'ordinanza di sgombero

Generica

Rossiglione. Sono passati 8 mesi dalla terribile alluvione che ha colpito il territorio di Rossiglione con danni, frane e sfollati.

E finalmente a distanza di otto mesi, gli abitanti di via Airenta 1, possono tornare nelle loro case. Lo ha annunciato il sindaco di Rossiglione Katia Piccardo che ringrazia in un post tutti quelli che hanno dato una mano nell’emergenza e nei lunghi mesi successivi.

“Grazie a Protezione civile nazionale e regionale, Ufficio tecnico comunale, Polizia locale unionale, Croce Rossa di Rossiglione, Prociv Augustus Valle Stura, Vigili del fuoco, Associazione Carabinieri in congedo, Geologa Barboro, Studio Ingegneristico PRD, Ditte Icostra e Caneri, Amministratore di condominio Zunino, Assessori e Consiglieri comunali che ancora mi sopportano” scrive.

Il Comune il 24 giugno ha revocato l’ordinanza sindacale di sgombero e restituito l’abitabilità all’intera palazzina che era stata coinvolta in una frana.

Più informazioni
leggi anche
  • Buone notizie
    Alluvione a Rossiglione, dopo la maxi frana sul palazzo rientrano altri 26 sfollati
    Generica
  • Ripresa
    Alluvione a Rossiglione, attivata la somma urgenza. Più vicino il rientro dei 49 sfollati
    Generica
  • Acqua e fango
    Alluvione a Rossiglione, 48 sfollati per una frana. Le scuole restano chiuse
    21 ottobre, alluvione a Rossiglione
  • Disastro
    Rossiglione, è alluvione. Evacuate 30 famiglie in un palazzo. Comune: “Restate a casa”
    21 ottobre, alluvione a Rossiglione