Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trovato senza vita l’operaio Ilva scomparso da sabato sulle alture di Sestri

Giuseppe Terramagra era stato visto l'ultima volta prima di una passeggiata sul monte Gazzo

Più informazioni su

Genova. E’ stato trovato privo di vita il lavoratore Arcelor Mittal dello stabilimento di Cornigliano scomparso nei giorni scorsi. A dare la notizia la Uilm di Genova, in un messaggio di cordoglio.

L’uomo si chiamava Giuseppe Terramagra, aveva 46 anni, e non si era più visto da sabato scorso quando era andato a fare una passeggiata sulle alture di Sestri Ponente, dove abitava.

“Apprendiamo della prematura morte di Giuseppe Terramagra – dice il segretario regionale Uilm Antonio Apa – il dolore per questa vita interrotta anzitempo, ci lascia sgomenti e squarcia il velo sulla drammaticità della solitudine e dell’isolamento al tempo del Covid-19 e dell’incertezza del lavoro. Non sta a noi emettere sentenze, chi è deputato a farlo lo farà”.

L’uomo, ricorda il sindacato, era stato richiamato in cassa integrazione dalla malattia, “questo ci fa riflettere sulla necessità di nuovi strumenti con cui affrontare le crisi aziendali e lo stato di emergenza dovuto alla pandemia”.

La Uilm di Genova si stringe attorno alla famiglia e ai compagni di lavoro e non mancherà di proporre, come si conviene in queste drammatiche circostanze, una campagna di sostegno alla famiglia tra sindacati e compagni di lavoro.

Anche la Cisl Liguria e la Fim Cisl Liguria esprimono cordoglio per la morte di Giuseppe Terramagra. “Una tragedia che ci colpisce e ci lascia attoniti, La Cisl Liguria e la Fim Cisl Liguria si stringono ai familiari, agli amici e ai colleghi di lavoro di Giuseppe”.