Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trasporto pubblico, ascensore Amt chiuso? Il servizio sostitutivo è affidato al taxi

Il collegamento sarà operativo tutti i giorni dalle 7.30 alle 19.30

Più informazioni su

Genova. A partire da domani venerdì 29 maggio sarà attivo il servizio sostitutivo dell’ascensore Magenta–Crocco. L’istituzione di questo servizio, organizzato da Amt in accordo con l’amministrazione comunale sarà svolto dalla Cooperativa Radio Taxi 5966.

“L’obiettivo del Comune di Genova e di Amt – sottolinea l’assessore alla mobilità Matteo Campora – è di valorizzare modelli di integrazione tra il trasporto pubblico locale e i servizi offerti dai tassisti. L’integrazione tra pubblico e privato può dare una risposta concreta alle nuove esigenze dei cittadini”.

“In attesa del ripristino dell’ascensore, è doveroso da parte dell’amministrazione comunale – dice la consigliera delegata ai rapporti con i Municipi Lilli Lauro – essere vicini a tutta quella fetta di popolazione che abita nelle zone collinari. L’obiettivo è far sì che i cittadini utilizzino il meno possibile il mezzo privato. Sottolineo l’importanza del servizio assicurato dagli ascensori, che fa parte integrante, insieme alle funicolari, del piano urbano mobilità”.

Il collegamento, operativo tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 7.30 (prima partenza da corso Magenta) alle 19.30 (ultima partenza da corso Magenta) con una frequenza di 15 minuti, effettuerà il seguente percorso circolare: corso Magenta in corrispondenza di salita Santa Maria della Sanità, corso Paganini, via Acquarone, via Cabrini, via Crocco, salita Santa Maria della Sanità, corso Magenta. Verranno effettuate tre fermate in corrispondenza delle uscite dell’ascensore: in corso Magenta/Sant’Anna, in via Acquarone e in via Crocco.

Si ricorda che l’ascensore Magenta Crocco è chiuso dallo scorso 23 aprile perché, raggiunti i 30 anni di vita tecnica, come previsto obbligatoriamente dalla normativa, deve essere sottoposto ad importanti lavori di ammodernamento che prevedono la sostituzione di tutte le strutture e di tutte le parti in movimento. Il risultato finale degli interventi sarà un ascensore più moderno, rinnovato e adeguato ai più recenti standard di sicurezza.