Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Torna il mercatino di Campagna Amica: si comincia a Nervi e calata Vignoso

Ingresso contingentato, obbligo di mascherine e distanziamento sociale

Genova. Dopo quasi due mesi di chiusura, da oggi i prodotti Made in Liguria, frutto del lavoro degli agricoltori della Coldiretti, tornano protagonisti a Genova, al mercato di Campagna Amica di p.zza Duca degli Abruzzi, dove si riparte nel segno della qualità a km0 e nel pieno rispetto dei protocolli anti-contagio.

È quanto afferma Coldiretti Genova a seguito del nullaosta del Comune di Genova che permette la riapertura dei mercati settimanali degli agricoltori con una scrupolosa attenzione a tutte le precauzioni dettate dall’emergenza coronavirus (ingresso contingentato, obbligo di mascherine e distanziamento sociale).

I primi a partire, questa settimana, sono i mercati di Genova Nervi e quello posizionato nella Darsena di Calata Vignoso (venerdì mattina), dove è possibile trovare frutta e verdura freschi di stagione delle imprese agricole locali assieme a uova, miele, formaggi e molto altro, mentre si sta lavorando con il Comune per riaprire quello più grande di piazza Matteotti il giovedì.

“La campagna non si è mai fermata – affermano in una nota congiunta il presidente di Coldiretti Genova Valerio Sala e il direttore provinciale Francesco Goffredo – e anche nelle settimane di lockdown i nostri imprenditori hanno mantenuto un filo diretto con le famiglie genovesi attraverso le consegne a domicilio ma ora, grazie alla ripresa dei nostri mercati, possiamo finalmente recuperare il nostro posto nel cuore della città e rimetterci al servizio dei consumatori che scelgono di fare la propria spesa nei mercati di Campagna Amica, offrendo loro prodotti freschi di stagione, di alta qualità, legati al territorio. Un ringraziamento all’assessore Paola Bordilli e all’Amministrazione Comunale che in poche ore hanno raccolto la nostra istanza e organizzato dei sopralluoghi a seguito dei quali, illustrato loro anche il protocollo di autoregolamentazione di cui le nostre imprese si sono dotate, hanno espresso senza indugio parere favorevole alla riapertura. Si invitano i consumatori che si recheranno di nuovo a fare acquisti nei nostri mercati a rispettare le norme relative al divieto di assembramenti e al mantenimento della distanza minima di un metro tra le persone, indossando la mascherina e guanti monouso ed attenersi alle istruzioni che regolamentano l’accesso”.