Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Svolta alla Sammargheritese: dopo tredici anni addio a mister Marco Camisa

Il nuovo allenatore degli orange sarà Alessandro Giacobbe

Santa Margherita Ligure. Marco Camisa, in un panorama calcistico in cui si cambia guida tecnica con grande frequenza, rappresentava un’eccezione. Da ben tredici stagioni era il tecnico della Sammargheritese, squadra che attualmente milita in Promozione.

Al Broccardi, oltre che allenatore, Camisa era anche direttore sportivo, segretario, magazziniere e responsabile del settore giovanile. L’uomo simbolo della società, in sintesi.

Dalla prossima stagione non sarà più l’allenatore degli orange. Il suo posto verrà preso da Alessandro Giacobbe, classe 1980, che dal 2013 svolge il ruolo di preparatore atletico della squadra e allena formazioni giovanili.

Giacobbe, da giocatore, ha indossato le maglie di Sestri Levante, Entella, Grassorutese, Rivasamba, Rapallo, Corte, Sammargheritese e Caperanese.

Il comunicato della società tigullina: “La Acd Sammargheritese 1903 ufficializza la risoluzione del rapporto con mister Marco Camisa. È stato compiuto un lungo percorso insieme, durante il quale sono stati raggiunti risultati importanti ed insperati, principalmente grazie alla preparazione, al carattere e alla passione di mister Camisa. I sette anni consecutivi in Eccellenza e la vittoria della Coppa Italia nella finale con la Sestrese ne sono un chiaro esempio. Camisa rappresenta a tutti gli effetti la ‘storia’ recente della Sammargheritese, motivo per cui i ringraziamenti non sono meramente formali, ma sono profondi e sinceri”.

“La Sammargheritese è consapevole di compiere una scelta pesante, difficile e coraggiosa, specie di fronte ad una stagione di svolta, come quella che si presenterà nella fase di post-emergenza sanitaria. Lo fa, non per rinnegare il passato – perché crediamo fermamente che sia ancora il migliore tra i dilettanti – ma per una esigenza di rinnovamento generazionale, dopo tredici anni di guida ininterrotta della prima squadra. Si cambia per guardare avanti, per esplorare strade diverse e vivere nuovi entusiasmi. La passione per il calcio si nutre anche di questo. L’auspicio, altrettanto sincero, è di continuare a vedere Marco Camisa a bordo campo, alla guida di una squadra che possa dargli la possibilità di esprimersi al meglio, puntando – se possibile – a raggiungere traguardi addirittura più elevati. Il passato non si cancella. Resta indelebile. Grazie Marco”.