Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante, la “bandiera blu” arriva per la prima volta proprio nell’estate del Covid

La valorizzazione delle spiagge, accessibili anche ai disabili, la pulizia quotidiana e la sorveglianza notturna, litorali per i cani e raccolta differenziata hanno avuto peso nella decisione della Fee

Più informazioni su

Genova. “Una notizia che accogliamo con enorme soddisfazione, per cui lavoriamo da tempo e che riconosce il percorso, concreto ed effettivo, che Sestri Levante sta facendo nella direzione della sostenibilità a 360 gradi, anche dal punto di vista turistico – dichiara la Sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio – Questo riconoscimento dà concretezza a un altro dei punti inseriti nel Programma di Mandato e su cui ci siamo confrontati diverse volte con gli operatori del territorio in questi ultimi anni”.

FEE Italia Onlus ha annunciato durante la conferenza stampa di questa mattina le 195 Bandiere Blu 2020 che premiano le località balneari che si sono distinte per un rigoroso rispetto dei criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio e concrete politiche di sostenibilità ambientale: tra queste si inserisce per la prima volta Sestri Levante.

L’assegnazione della Bandiera Blu premia un lavoro portato avanti da diverso tempo dall’Amministrazione Comunale cittadina e che ha coinvolto numerosi aspetti della gestione ambientale del settore turismo, inteso nel suo senso più ampio.

Le politiche di valorizzazione delle spiagge, tutte accessibili, con servizio di pulizia quotidiana e sorveglianza notturna, la presenza di spiagge per i cani e di un servizio di raccolta differenziata attivo anche sui lidi, unite alla qualità delle acque, hanno avuto il peso maggiore nell’assegnazione del riconoscimento.
Le azioni per l’incremento della raccolta differenziata e l’incentivo al riuso, le buone pratiche di sviluppo sostenibile per migliorare la vivibilità del territorio e la qualità della vita di cittadini e turisti, che comprendono la valorizzazione delle aree naturalistiche e verdi, le piste ciclabili e tutte le azioni per incentivare la mobilità sostenibile e l’attività di educazione e comunicazione ambientale per ragazzi, cittadini e turisti hanno poi giocato un ruolo importante nella valutazione delle politiche amministrative e dei risultati collegati nell’ambito della sostenibilità ambientale in città.

Il progetto del nuovo depuratore comprensoriale ha certamente avuto un ruolo nell’assegnazione del riconoscimento: il percorso, ormai concreto e avviato alla sua ultima definizione di un nuovo depuratore di comprensorio che consenta di superare il vecchio impianto di Portobello ha completato il quadro che ha portato all’assegnazione della Bandiera Blu a Sestri Levante.

“In un momento così difficile per tutta l’economia turistica questo riconoscimento assume un significato speciale e un valore aggiunto per lavorare sulla promozione e il rilancio del territorio – conclude la Sindaca Ghio – Continuiamo a lavorare per un turismo sostenibile e sicuro, per i visitatori ma anche per chi vive a Sestri Levante, che permetta di coniugare la necessità di sviluppo economico con la sostenibilità ambientale e sociale. È la strada che abbiamo deciso di percorrere da qualche anno e l’assegnazione della Bandiera Blu ci conferma che è il percorso giusto da seguire. Desidero ringraziare anche gli uffici e le persone che hanno seguito il progetto per il grande lavoro che hanno portato avanti e che ci ha consentito di raggiungere questo importante risultato”.

La Bandiera Blu 2020 si unisce agli altri riconoscimenti nell’ambito della sostenibilità ambientale di cui il Comune di Sestri Levante è stato insignito come quelli di Comune Ciclabile e Comune Riciclone della Liguria 2019, poiché tra i Comuni con più di 15.000 abitanti e come Comune costiero che ha superato il 75% di raccolta differenziata. Sestri Levante aderisce alla Strategia Rifiuti Zero, al Santuario dei Cetacei – Pelagos dal 2016, alla Plastic Free Challenge del Ministero dell’Ambiente e al Patto dei Sindaci per l’energia. Sestri Levante è inoltre l’ente capofila del progetto internazionale CLIMA che affronta la questione della cattiva gestione della componente organica dei rifiuti da un punto di vista ambientale, economico e sociale.

Sestri Levante, 14 maggio 2020