Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante capitale dell’acciuga, 5000 cassette sbarcate dalle lampare

Pensare che l'avvio della stagione era stato in forse fino all'ultimo per via delle normative anti-Covid e dal blocco legato al lockdown

Più informazioni su

Genova. Il rischio, adesso, è di non riuscire a venderle tutte visto il calo dei consumi e visto che i ristoranti sono ripartiti non certo a regime, ma il passaggio dai pescatori ai grossisti è già avvenuto e adesso si tratta di portarle in tavola. Il carico di acciughe sbarcato questa mattina dalle lampare a Sestri Levante è stato davvero corposo.

Sulla banchina della località del levante sono state sbarcate 5.000 cassette di acciughe dalle lampare provenienti da Genova, La Spezia e Viareggio. Le circa 40 tonnellate di pesce sono state ritirate dai due grossisti sestresi Sestri Pesca e Mare Mosso che hanno distribuito metà del pescato in Liguria e alta Toscana, il rimanente lo hanno trasportato a Rimini.

La concentrazione di acciughe tra Portofino e le Cinque Terre ha fatto scendere il prezzo a 14 euro alla cassetta (8 chili) ai pescatori: vengono vendute al pubblico a 7 euro. Tra le novità sicuramente il prosieguo da parte delle pescherie delle consegne a domicilio come avveniva durante i mesi di marzo e aprile.

Pensare che l’avvio della stagione era stato in forse fino all’ultimo per via delle normative anti-Covid e dal blocco legato al lockdown.