Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Servizio pubblico e Stato più forte”, la ricetta di Pippo Rossetti per il dopo coronavirus

"Sapremo cogliere la sfida dell'unità molto più consapevoli che tutta l'umanità è sulla stessa barca?"

Genova. “Un servizio pubblico e uno Stato più forte, perché solo uniti si vince”. Con queste parole Pippo Rossetti, consigliere regionale del Partito Democratico, descrive la ricetta per superare questa difficile prova del ritorno alla normalità dopo la tempesta del Coronavirus.

Una normalità che secondo il consigliere “non sarà come prima anche se ci piacerebbe che il covid-19 fosse stato un incubo superabile al risveglio con il cuore che batte forte ma senza modificare nulla della realtà – scrive – Sono invece convinto che molte cose cambieranno e chi saprà interpretare il nuovo, assecondando la corrente e orientando i nuovi percorsi senza farsi travolgere, avrà più possibilità di stare meglio e avere successo. Questo è quello che auguro a tutti”.

Nuovi percorsi che ci permettano di riprendere le nostre attività in sicurezza e con un rinnovato orizzonte: “Ora vogliamo a tutti i costi ripartire, con la speranza – che non perdiamo mai – e con la consapevolezza che per molti oltre al rischio contagio si deve evitare “l’infarto economico”.

“Papa Francesco ha mandato un chiaro messaggio – conclude il consigliere – solo se uniti si vince. E quello che è successo in sanità consente ormai di dire che ci vuole un servizio pubblico, uno Stato più forte. Sapremo cogliere la sfida dell’unità molto più consapevoli che tutta l’umanità è sulla stessa barca?”.