Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Riapertura Regioni, Toti contro i passaporti sanitari: “Inutili e impossibili”

Li chiedono la Sardegna e la Sicilia come condizione per aprire ai turisti che arrivano dal 'continente'

Genova. “I passaporti sanitari, oltre che a essere inutili, sono totalmente impossibili”. Così il presidente della Regione Liguria e vice presidente della Conferenza delle Regioni Giovanni Toti stamani su La7 boccia la richiesta avanzata da Sardegna e Sicilia di introdurre un ‘passaporto sanitario’ sulla negatività da coronavirus per chi arriva da fuori Regione.

“La Liguria solo come traffico merci ha 5-6 mila autotrasportatori al giorno in viaggio nei suoi confini, poi dobbiamo aggiungere chi prende un traghetto, chi viene in vacanza. Stiamo parlando di milioni di passaggi in un’estate” ha detto Toti.

“Credo francamente che sarebbe impossibile pensare a qualcosa che non siano un controllo serrato del territorio – ha concluso il governatore – e un aumento della capacità diagnostica”.

Il governatore Solinas sostiene da settimane la tesi del passaporto sanitario (che prevederebbe fra l’altro un tampone a carico dei turisti in partenza e un test a carico della Regione allo sbarco) come condizione per riaprire la Regione ai turisti. In Sardegna in pratica i nuovi casi di Covid sono azzerati da molti giorni così come i decessi.