Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recco paga fino a un mese di affitto ai commercianti in crisi per l’emergenza Coronavirus

Qualora le richieste fossero superiori a quelle previste dal plafond la somma dovrà essere ridotta e suddivisa tra tutti

Più informazioni su

Genova. Sarà un contributo a fondo perduto che potrà coprire fino un mese di affitto per i commercianti che ne faranno richiesta. E’ la misura messa a punto dal Comune di Recco, nel levante genovese, grazie al reperimento di alcuni fondi (circa 20 mila euro) a bilancio. Quella del commercio, tanto più in una località turistica e balneare come Reccom è una delle categorie che più ha patito il lockdown e continuerà a patire le varie limitazioni legate all’emergenza Covid-19.

“E’ un intervento realizzato con risorse comunali – ha detto il sindaco Carlo Gandolfo – per venire incontro alle esigenze del commercio”. I pubblici esercizi e le imprese dei settori turistico-ricettivo, commercio, artigianato, bar, ristoranti , parrucchieri, barbieri, estetiste, potranno presentate domanda al comune compilando un apposito modulo.

Certo 20 mila euro difficilmente basteranno per soddisfare tutte le richieste. Il contributo – precisa il Comune – potrà raggiungere al massimo l’importo di una mensilità di affitto, come indicato nel contratto di locazione. Qualora le risorse, 20 mila euro, non siano sufficienti a tutte le richieste il Comune procederà alla ripartizione di quelle disponibili tra i vari beneficiari, assegnando a tutti i richiedenti un contributo proporzionalmente ridotto.