Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovo ponte, il consiglio comunale propone di intitolarlo a Paganini (e anche il sindaco vota sì)

Qualche astensione nelle file del centrosinistra: "Crediamo si debbano coinvolgere i familiari delle vittime". Per ora si tratta solo di una proposta

Più informazioni su

Genova. Renzo Piano, Polcevera, ponte degli Angeli, ponte dei 43, ponte San Giorgio. Sono molti i nomi di cui si è fatto cenno, nelle ultime settimane, per il nuovo viadotto di Genova. Ma il consiglio comunale, nella seduta di oggi in videoconferenza, ha approvato a maggioranza l’ordine del giorno proposto dal Movimento 5 Stelle che invita l’ente ad adoperarsi presso la struttura commissariale per la realizzazione del viadotto Polcevera a valutare l’intitolazione del ponte al celebre musicista Niccolò Paganini.

Nei giorni scorsi questa proposta aveva avuto particolarmente seguito anche attraverso una raccolta firme on line. Il documento è stato approvato con 22 voti favorevoli, 16 astensioni e 2 consiglieri presenti e non votanti. Molte astensioni si sono registrate nel fila del centrosinistra.

Il Pd ha chiarito in una nota che sul tema dell’intitolazione intende “coinvolgere i cittadini genovesi e a partire dal Comitato Parenti Vittime Ponte Morandi, tutte le famiglie tragicamente colpite, residenti anche non a Genova, in un percorso di ampia partecipazione”.

Durante il consiglio comunale di oggi è anche stata votata a maggioranza una mozione, proposta da Mario Baroni (lista Cambiamo) di intitolare una via o una piazza di Genova ai costruttori del nuovo ponte.