Quantcast
Centro storico

Nonostante il divieto si presenta in casa della ex e picchia lei e una figlia: arrestato

All'uomo, violento e spesso ubriaco, era stato vietato l'avvicinamento alla donna con un provvedimento del giudice dello scorso marzo

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova. Nonostante fosse destinatario di un provvedimento di allontanamento proprio a causa di precedenti maltrattamenti è entrato in casa dove vivevano ma moglie e le due figlie, pretendendo di dormire con loro. Al rifiuto della donna sono scaturite minacce e botte a lei e alla figlia più grande di fronte alla bimba più piccola che assisteva inerme.

Protagonista un 38enne nigeriano che è stato arrestato per maltrattamenti contro familiari, e denunciato per violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

E’ successo sabato pomeriggio in un piccolissimo appartamento in centro storico dove la famiglia vive. Il provvedimento di allontanamento era scattato a marzo. Poiché questo è stato l’ennesimo episodio di violenza perpetrato dall’uomo, spesso ubriaco, nei confronti della sua famiglia, per lui è scattato l’arresto.