Quantcast
Lettera

Muzio (Forza Italia): “Bonus Covid anche agli specializzandi”

Generica

Genova. Il consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia e membro della Commissione Sanità, ha scritto quest’oggi una lettera indirizzata al presidente Toti e all’assessore alla Sanità, Sonia Viale, per chiedere che nell’assegnazione del bonus ai medici e agli operatori sanitari impegnati nell’emergenza da Covid-19 si tenga conto anche dell’importante contributo e del grande lavoro svolto dagli specializzandi. Il consigliere regionale chiede anche che questi siano esentati dal pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario per l’anno in corso.

Ecco il testo della lettera inviata da Muzio a Toti e Viale:
“Caro Presidente, caro Assessore alla Sanità, con la presente sono a chiedervi una particolare attenzione, nell’ambito dell’erogazione del bonus ai medici e agli operatori sanitari impegnati nelle nostre strutture ospedaliere, nei confronti degli specializzandi che stanno prestando servizio nei reparti Covid e negli altri reparti interessati dall’emergenza: malattie infettive, pronto soccorso, rianimazione, pneumologia, cure sub intensive”.

“Questi giovani – prosegue Muzio – hanno dimostrato e stanno dimostrando una dedizione, uno spirito di sacrificio, un’abnegazione di cui tutti dobbiamo andare orgogliosi e che meritano di essere riconosciuti, valorizzati e premiati dalla Regione. In questa fase drammatica della nostra storia, gli specializzandi hanno messo a disposizione del nostro sistema sanitario la loro passione, la loro professionalità e le loro competenze, con una mole di turni davvero rilevante e senza mai risparmiarsi. Sono perciò a chiedervi di tenere conto di questo contributo e di questo generoso impegno nella definizione della platea di destinatari del previsto bonus ai medici e agli operatori sanitari”.

“Vi chiedo inoltre, in forza e in ragione di quanto detto sopra, di voler esentare gli specializzandi impegnati nella gestione dell’emergenza Covid-19 dal pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario per l’anno in corso”, conclude il capogruppo di Forza Italia.

Più informazioni