Quantcast
Le indagini

Muore nell’ambulanza ribaltata in un incidente, un video riprende lo schianto fotogallery

L'auto arriva a forte velocità e con il "giallo" accelera, il mezzo di soccorso non rallenta impegnando l'incrocio

Genova. La telecamera di sorveglianza di una farmacia ha ripreso il tragico schianto di lunedì sera che ha portato alla morte di Matilde Tutone, pensionata di 92 anni che si trovava a bordo di un’ambulanza della pubblica assistenza di Molassana che doveva portarla all’ospedale San Martino per un sospetta polmonite.

In ospedale ‘anziana non ci arriverà mai.Mentre l’ambulanza attraversa l’incrocio tra corso De Stefanis e via Monticelli infatti un’auto che arriva a forte velocità la prende su un fianco: ribaltandola e provocando la morte dell’anziana e il ferimento dei militi a bordo.

Il video è stato acquisito dagli agenti della sezione infortunistica della polizia locale e consegnato al pm Alessandro Vona che coordina le indagini per omicidio colposo, al momento contro ignoti.

Dalle immagini si vede chiaramente come l’auto veda chiaramente il semaforo giallo all’incrocio ma anziché fermarsi accelera, impattando un attimo poco contro il mezzo di soccorso. L’ambulanza a sua volta, che passa con lampeggiante e sirene (almeno secondo i testimoni, dal video non si sentono i suoni) avrebbe comunque dovuto in prossimità dell’incrocio rallentare visto che passava con il rosso.

Entrambi gli autisti dei mezzi, potrebbero avere, seppur in misura diversa una responsabilità che sarà la Procura a valutare

Le indagini dell’infortunistica, oltre all’analisi del video e all’audizione dei testimoni che hanno visto lo schianto in diretta, si basano anche sull’utilizzo del laser scanner per la ricostruzione fedele della dinamica dell’incidente.

Più informazioni
leggi anche
Mortale corso sardegna
Marassi
Ambulanza si ribalta tra corso Sardegna e corso De Stefanis, muore una donna a bordo
Generica
Bocciata
Una rotatoria all’incrocio killer di Marassi? Il Municipio dice no: “Sparirebbero le strisce pedonali”