Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le estetiste ringraziano la Regione: “Ripartenza anticipata risultato straordinario”

Un gruppo di professioniste aveva chiesto che la data di riapertura fosse fissata al 18 maggio in anticipo sulle previsioni iniziali del governo

Più informazioni su

Liguria. Il nutrito gruppo di oltre 200 estetiste liguri che il 28 aprile scorso aveva inviato una lettera al presidente Giovanni Toti per chiedere che la data di riapertura delle loro attività fosse fissata al 18 maggio, in anticipo sulle previsioni iniziali del Governo, ringrazia la Regione “per l’impegno profuso in questa direzione”.

“Dopo i primi giorni di ripresa delle nostre attività – dichiarano – noi imprenditrici del settore estetica della Liguria desideriamo esprimere un grande apprezzamento per quanto fatto dalla Regione, e in particolare dal presidente Giovanni Toti, che ha posto con determinazione la questione in Conferenza Stato-Regioni, e dal consigliere regionale Claudio Muzio, che ha presentato un ordine del giorno sul tema. Ringraziamo inoltre l’amica Alice Dotta, coordinatrice regionale di Azzurro Donna Liguria, che ha preso a cuore la nostra battaglia”.

“Non è facile lavorare al tempo del Covid-19 – proseguono – ma ci siamo rimboccate le maniche e grazie allo straordinario impegno di tante donne imprenditrici, che hanno deciso di collaborare ed unirsi in un’unica grande voce, ora possiamo guardare con maggiore fiducia al futuro”.

“La sera del 24 aprile scorso, quando il Governo annunciava una ripresa del nostro settore per il mese di giugno, il mondo sembrava crollarci addosso, perché una così lunga chiusura dei nostri saloni di bellezza avrebbe prodotto conseguenze pesantissime, anche in termini occupazionali. Da quella sera abbiamo deciso di farci sentire e grazie all’impegno comune con la Regione siamo riuscite a portare a casa un risultato di straordinaria importanza”, concludono.