Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Iren Genova Quinto, ecco Giacomo Lanzoni

L'attaccante classe 1993 arriva dallo Sport Management

Genova. L’Iren Genova Quinto annuncia il secondo innesto per la stagione 2020/2021, che la vedrà protagonista per il terzo anno di fila come unica squadra di Genova in Serie A1. Dopo il ritorno di Francesco Brambilla dalla Metanopoli, arriva in biancorosso l’attaccante classe 1993 Giacomo Lanzoni, l’anno scorso allo Sport Management dopo aver vestito, sempre nelle massima serie, le calottine di Sportiva Nervi, Rari Nantes Bogliasco e Acquachiara Napoli.

Lanzoni si è già aggregato alla sua nuova squadra, per partecipare al primo allenamento collettivo dopo il lockdown, organizzato nel rispetto delle regole sanitarie, oggi alle Piscine di Albaro.

“Possiamo dire che si tratta di un grande acquisto per la nostra società – commenta il direttore sportivo Lorenzo Marino -. Lo seguiamo da anni, lo abbiamo ‘corteggiato’ più volte e finalmente siamo riusciti a portarlo in biancorosso, battendo la concorrenza di squadre importanti e blasonate”.

Soddisfatto anche il tecnico Gabriele Luccianti: “Già da qualche anno avevamo messo gli occhi su di lui, questo momento ci sembrava favorevole per portarlo con noi, ma comunque c’è stata qualche difficoltà perché come è giusto aveva molte richieste. L’ho voluto io a tutti i costi e ringrazio la società, è un giocatore ideale per una squadra come la nostra: sono certo che darà tutto per la sua nuova realtà. Non lo nego, mi aspetto molto da lui, che diventi una sorta di trascinatore anche per gli altri per raggiungere quanto prima il nostro principale obiettivo, ovvero dare al Quinto continuità in Serie A1. Poi, strada facendo, valuteremo se potremo puntare a qualcosa di più”.

Pronto a tuffarsi (in tutti i sensi…) nella nuova avventura lo stesso Lanzoni: “Sono molto contento di aver firmato per questa società e di averlo fatto nell’anno del centenario. La mia non è stata una scelta di comodità per restare nella mia città e nella mia regione, al contrario è stata dettata dal progetto e dall’ambizione della società, che sposo in pieno. Il Quinto è cresciuto molto in questi anni e sono convinto che, al di là delle squadre di primissima fascia, abbia tutte le carte in regola per giocarsi qualcosa di importante. Conosco già molti dei nuovi compagni di squadra, con alcuni abbiamo già giocato insieme: penso a Gitto a Napoli, Amelio a Nervi, Guidi a Bogliasco”.

“Sulle capacità tecniche di Giacomo non ho niente da aggiungere a quello che tutti abbiamo visto in questi anni – chiude il presidente dell’Iren Genova Quinto, Giorgio Giorgi -. Posso solo dire che credo che Lanzoni incarni le caratteristiche di grinta e carattere che deve avere un giocatore del Quinto. Gli farà piacere essere protagonista nella più bella piscina della sua città, una delle più belle del mondo. Dal lato mio so che con Giacomo non mi farò il fegato grasso a vedere un giocatore che non torna ad aiutare i compagni per stare in mezzo alla vasca a lamentarsi. Prima del giocatore abbiamo voluto l’uomo”.

Foto di Paolo Zeggio