Quantcast
Ufficiale

Il francescano Marco Tasca sarà ordinato arcivescovo di Genova sabato 11 luglio

Il 24 giugno a San Giovanni Battista l'addio del cardinale Bagnasco all'arcidiocesi di Genova

Generica

Genova. La data è stata fissata, dopo la prima visita a Genova nei giorni scorsi. Sabato 11 luglio padre Marco Tasca, frate francescano eletto arcivescovo di Genova da Papa Francesco, riceverà in San Lorenzo per mani del cardinale Angelo Bagnasco la consacrazione episcopale e farà ufficialmente il suo ingresso come arcivescovo metropolita della Chiesa genovese.

Bagnasco, che aveva annunciato con una conferenza stampa l’arrivo di Marco Tasca come suo successore, darà il suo saluto alla città il 24 giugno, giorno di San Giovanni Battista, festa patronale dei genovesi. Il suo addio giunge dopo 14 anni di mandato. Orari, sedi e modalità di partecipazione, influenzate dalle attuali normative di sicurezza contro il coronavirus, saranno comunicati prossimamente.

Mercoledì scorso c’era stato un incontro “riservato e personale” tra il cardinale Angelo Bagnasco e padre Marco Tasca. I due hanno avuto un lungo colloquio in arcivescovado, poi hanno pranzato insieme.

leggi anche
  • Il ritratto
    Ecco chi è il nuovo arcivescovo Marco Tasca e come cambierà la chiesa genovese
    Generica
  • La lettera
    “Che il Signore vi dia pace”: il primo messaggio del nuovo vescovo Marco Tasca ai genovesi
    francesco tasca papa francesco
  • L'annuncio
    Un frate francescano è il nuovo arcivescovo di Genova: Marco Tasca è il successore di Bagnasco
    marco tasca