Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Homelimpiadi di ginnastica ritmica del CSI foto

Più informazioni su

Parteciperanno anche due squadre liguri alle “Homelimpiadi” di ginnastica ritmica, una manifestazione ideata e già sperimentata con successo dal CSI di Bologna: un progetto che consentirà un piccolo ritorno alla normalità per molte ragazze appassionate di questa disciplina.
A difendere i colori della nostra regione l’Istituto comprensivo di Riccò del Golfo (Sp) e il GSD Regina Margherita di Genova Pra’.

Si tratta di una manifestazione online con programmi di attività che si adattano bene agli spazi casalinghi. Movimento, passione, fantasia, spirito di squadra sono gli ingredienti principali di un evento che vuole “risvegliare” la voglia di sport nella cosiddetta fase 2 e non solo.
Una sorta di pedana virtuale da allestire a domicilio delle ginnaste per una gara vera ed ufficiale a tutti gli effetti.

La giuria sarà naturalmente collegata via web per dare punteggi e stilare le relative classifiche: i tecnici-allenatori saranno intenti a seguire le atlete per gli esercizi da compiere.

Un gioco di squadra che vedrà anche il coinvolgimento delle famiglie per “trasformare” i propri appartamenti in mini palazzetti dello sport con salotti, corridoi, giardini, garage e quant’altro adibiti a palestre. Per l’elaborazione del progetto sono state coinvolte le commissioni tecnico-regionali della ginnastica ritmica del CSI.

“Nel periodo di quarantena anche lo sport è stato costretto a fermarsi- dice Renato Picciolo Coordinatore Tecnico Nazionale CSI- ma da tutti i comitati territoriali sono scaturite iniziative e buone azioni per mantenere viva nelle ragazze e nei ragazzi, negli istruttori, nelle società, la voglia comunque di stare insieme e di inventarsi anche progetti fantasiosi e nuovi. Il Comitato territoriale di Bologna ha ideato questo format che ha avuto un ottimo riscontro e che proponiamo quindi a tutta Italia”.

Le società devono indicare esclusivamente il programma di attività(medium, large o super) e non l’attrezzo in quanto la gara si svolgerà solo al corpo libero.