Quantcast
Start 4.0

High tech, il “competence center” assegna 1,6 milioni a 9 progetti, coinvolti Unige, Iit e Cnr

Dal monitoraggio dei viadotti alla sicurezza sul luogo di lavoro, premiate 26 aziende Hi-tech

Cnr competence center sede laboratori scientifici

Genova. 1,6 milioni di finanziamento per sviluppare 9 progetti di Intelligenza artificiale e Big Data utili alla vita di tutti i giorni. Si è così conclusa la fase di valutazione dei progetti presentati in occasione del primo bando pubblicato da Start 4.0 e sono 9 i progetti selezionati. Un valore totale dei progetti selezionati di oltre 4 milioni di euro con un finanziamento erogato da parte del Centro di Competenza pari a 1,6 milioni di euro. I progetti sono dedicati allo sviluppo di tecnologie abilitanti principalmente nell’ambito porto e logistica e nel dominio dei sistemi produttivi e dell’energia.

La commissione di esperti, formata da componenti esterni, provenienti dal mondo accademico e industriale, ha scelto tra le proposte pervenute. Start 4.0. Il Centro di Competenza di Genova, che riunisce 38 tra le più importanti realtà pubbliche e private, nell’ambito del piano per lo sviluppo di Industria 4.0, diviene quindi il terzo degli otto consorzi finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico a erogare le risorse per supportare la trasformazione digitale delle imprese.

I 9 progetti vincitori, in linea con gli obiettivi del Mise e di Start 4.0, sono tutti sviluppati da Piccole e Medie imprese, in alcuni casi anche micro – imprese, che avranno ora l’opportunità di sviluppare le potenzialità delle proprie tecnologie grazie anche al coinvolgendo di 6 diversi dipartimenti di ricerca dell’Università degli Studi di Genova, 2 istituti del CNR e diverse importanti grandi imprese, tra le quali Iren, Liguria Digitale, ABB e AMT. Un aspetto fondamentale nella scelta ha riguardato infatti la valorizzazione dei progetti collaborativi tra pubblico e privato e quello tra imprese di diversa dimensione.

Gli elementi da sottolineare sono l’alto livello qualitativo delle proposte e le importanti ricadute di innovazione non solo in campo economico e industriale, ma per la cittadinanza nella vita di ogni giorno che queste proposte tecnologiche portano in dote.

“Intelligenza artificiale e droni per il monitoraggio di ponti e ferrovie, Big data analysis per la gestione dei flussi passeggeri e del trasporto pubblico locale, realtà virtuale per formazione e sicurezza dei lavoratori sui luoghi id lavoro, sono solo alcune delle innovazioni finanziate. un passo deciso e concreto per supportare la digitalizzazione delle PMI – nel solco di un processo di trasformazione che se prima della pandemia Covid – 19 era auspicabile, diviene ora essenziale per la competitività e ripartenza dell’intero sistema Paese”.

Più informazioni
leggi anche
  • Start 4.0
    Innovazione, al via primo bando del Competence Center di Genova
    Competence center
  • La sfida
    Genova conquista il “Competence Center”, sarà un volano per l’economia
    Cnr
  • Novità
    Distanziamento sociale, test in aeroporto per il software elaborato dall’Iit di Genova
    Generica