Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fase 2, sulle corriere Atp naso e bocca coperti, adesivi sui sedili e sulle pedane per garantire le distanze

Aumentano le corse su alcune linee particolarmente utilizzate, fino a 100 bus in più

Più informazioni su

Genova. Tutto è pronto per la fase 2 dell’emergenza coronavirus. Da lunedì prossimo, 4 maggio, i bus di Atp Esercizio saranno predisposti per mantenere a bordo dei mezzi le previsioni in materia di distanziamento sociale e dispositivi di protezione individuale. Come stabilito dal protocollo condiviso dall’azienda con i rappresentanti dei lavoratori, i viaggiatori dovranno salire a bordo con mascherina o comunque un’adeguata protezione di naso e bocca.

Inoltre si dovranno evitare assembramenti a bordo e contatti eccessivamente ravvicinati tra i passeggeri: per questa ragione sui sedili e anche sulle pedane di accesso e stazionamento sono stati messi adesivi marcatori. In queste giornate, gli addetti di Atp hanno lavorato per adeguate il trasporto pubblico locale alle misure di sicurezza e in allegato alla presente mail, sono le immagini che testimoniano delle novità.

A questo si aggiunge un generale rafforzamento del servizio, con ampliamento dell’offerta così come richiede il prevedibile aumento dei passeggeri. Di fatto tra nuove corse e ampliamento di linee preesistenti, si arriva a un ampliamento complessivo del servizio che riguarda oltre 100 corse.

In particolare sono state rafforzate le linee 9 della Valle Scrivia, le linee 7V e 98 tra Rapallo e Santa Margherita, le linee 3, 13 e 31C tra Chiavari, Lavagna e Carasco. «Abbiamo apportato modifiche importanti e potrebbero esserci disagi. Per questo chiediamo ai cittadini e ai nostri passeggeri di segnalarci eventuali problemi e richieste di modifiche.

La vendita di biglietti a bordo rimane sospesa e l’utenza dovrà munirsi del titolo di viaggio prima della salita e dovrà convalidarlo manualmente in caso di mancato funzionamento delle obliteratrici di bordo. La salita e la discesa dei passeggeri dal mezzo dovrà avvenire secondo flussi separati. Per il servizio il trasporto con modalità tradizionale verranno utilizzati esclusivamente autobus con un numero di porte maggiore o uguale a due; nel caso di autobus a due porte, la salita e la discesa dei passeggeri avverrà per flussi separati, dando priorità alla discesa dei passeggeri che si trovano a bordo.

I mezzi dotati di una sola porta saranno utilizzati esclusivamente per il servizio “Chiama il Bus”, dove l’utenza è contingentata in fase di prenotazione. Continuerà a funzionare il “Chiama Bus” a prenotazione , telefonando al numero verde 800499999 attivo dalle ore 8.00 alle ore 12.00 (dal lunedì al sabato). Per informazioni ed aggiornamenti consultate il sito www.atpesercizio.it, il canale Telegram Atp Esercizio ed il numero dedicato 0185/373 323.

Sul fronte della sanificazione, la pulizia e l’igienizzazione dei mezzi sarà ripetuta in diverse fasce orarie durante la giornata. Oltre alla quotidiana attività di sanificazione, è allo studio l’impiego di atomizzatori che nebulizzano all’interno con perossido di idrogeno.