Quantcast
In mare

Fase 2, la Lega propone il via libera a pesca subaquea, surf e kayak

Poiché si tratta di sport che non comportano rischi di contagio e rispettano il distanziamento sociale

Surf Allerta Alassio

Genova. “Fase 2 dell’emergenza coronavirus. In mare, come sott’acqua, non c’è pericolo di contagio. Pertanto, ho chiesto alla giunta regionale di far ripartire il prima possibile quelle determinate attività sportive e ricreative che si possono svolgere singolarmente, mantenendo in ogni caso le distanze interpersonali in piena sicurezza”. Lo ha dichiarato oggi il consigliere regionale Alessandro Puggioni (Lega).

“In tal senso – ha spiegato Puggioni – ho depositato due ordini del giorno per autorizzare in Liguria le pratiche di pesca subacquea in apnea, nonché di surf, windsurf, paddle board, kayak o canoa individuale e, comunque, che la giunta regionale si attivi presso il Governo centrale affinché tali attività e lo svolgimento della produzione e vendita di articoli ad esse destinate siano consentite quanto prima.

Anche questi sono comparti importanti per sostenere la ripresa dell’attività lavorativa delle micro e piccole imprese e attività commerciali che caratterizzano il tessuto economico e sociale della Liguria”, conclude Puggioni.

Più informazioni
leggi anche
  • Ripresa
    Sport: dal 18 maggio possibile riapertura di palestre, tennis, centri danza e circoli
    Vincenzo Spadafora
  • Novità
    Fase 2, Toti studia le prossime aperture: subito uscite in barca, da metà maggio ristoranti e parrucchieri
    Generica