Quantcast
L'accusa

Fase 2, consiglio regionale ancora da remoto. Alice Salvatore: “Pandemia finita solo per i cittadini?”

"Dovremmo dare noi l'esempio"

alice salvatore il buonsenso

Genova“La Regione ci ha detto a pieni polmoni che la pandemia è finita, che ripartiamo tutti insieme e che non bisogna avere paura. Operai, baristi, parrucchieri, estetisti, lavoratori di ogni comparto sono al lavoro, ma la Giunta non si scolla dai suoi uffici protetti e continua a voler fare il consiglio in video invece che fisicamente”. A dirlo Alice Salvatore, presidente di ilBuonsenso, il movimento fondato la scorsa settimana.

“Allora bisogna chiarire la situazione, se le condizioni per tutti i cittadini sono tali da farli andare in giro e lavorare nei propri uffici non si vede perché il Consiglio regionale debba ancora stare chiuso nelle proprie camere protette. Il Consiglio fatto in smart working è importante ma rischia di essere snaturato di ogni capacità reale di gestione. Le condizioni di lavoro online, sprovviste di strumenti adeguatamente sviluppati, non permettono una corretta gestione di tutti i lavori, delle discussioni e di quanto un vero Consiglio deve fare per i suoi cittadini. Servirebbe che la Regione per prima sia in grado di ammodernarsi per dare un esempio virtuoso.”

“Basta prendere in giro i cittadini, siamo noi che dobbiamo dare l’esempio, dobbiamo noi riaprire immediatamente il Consiglio in sede fisica e fare il nostro lavoro come si deve, non starcene nelle nostre casette protetti e i cittadini fuori. O le condizioni sono tali che impongono a tutti di proseguire con le politiche di massima cautela, oppure non lo sono ma allora le regole devono essere le stesse per tutti”.

Più informazioni